Che cos’è il pemfigoide bolloso?

Il pemfigoide bolloso è una malattia autoimmune della cute; è la malattia bollosa più frequente e si differenzia dal pemfigo poiché le bolle si sviluppano a livello subepidermico. Si presenta solitamente in pazienti anziani, di età superiore ai 60 anni.

Quali sono le cause di pemfigoide bolloso?

Il pemfigoide bolloso è una malattia autoimmune: vengono prodotti degli anticorpi che riconoscono ed attaccano componenti strutturali di cute e, meno frequentemente, di mucose; non si conoscono i meccanismi alla base della formazione degli anticorpi.

Come si manifesta il pemfigoide bolloso?

Il pemfigoide bolloso si manifesta con la comparsa di bolle tese – a differenza del pemfigo in cui le bolle sono flaccide – su pelle sana o su pelle con lesioni eczematose o simil-orticaria; queste ultime lesioni possono precedere, anche di mesi, la comparsa delle bolle. Solitamente le bolle si manifestano sull’addome e sulle estremità e non lasciano cicatrici; le mucose sono raramente interessate.

Rispetto al pemfigo, il pemfigoide bolloso è una malattia meno grave, che presenta meno complicanze: tra queste, ricordiamo le complicanze infettive, che sono le più frequenti.

Come si fa diagnosi di pemfigoide bolloso?

Le bolle sono anche la manifestazione di una serie di condizioni più comuni rispetto al pemfigo stesso e ciò può rendere difficile la diagnosi: sarà dunque necessaria una biopsia cutanea per poter porre diagnosi di pemfigoide bolloso. Tramite la biopsia, verrà prelevato un campione della lesione e analizzato microscopicamente. Le analisi del sangue potranno permettere di identificare gli anticorpi specifici della malattia.

Qual è il trattamento del pemfigoide bolloso?

Il trattamento di scelta per il pemfigoide è rappresentato dai corticosteroidi, somministrati per via sistemica; la dose di questi farmaci impiegata per trattare la malattia è generalmente inferiore rispetto a quella utilizzata nella terapia del pemfigo. In alternativa, è possibile utilizzare farmaci immunosoppressori nei casi in cui non si ha una risposta ai corticosteroidi: vengono impiegati ciclofosfamide e azatioprina.

UNITÀ OPERATIVE

Per la prenotazione di Visite ed Esami è possibile anche contattare il C.U.P per entrambe le Case di Cura:

Casa di Cura Pierangeli: 08529391 Casa di Cura Spatocco: 0871352352

Dal Lunedi al Venerdì: 08.00 – 17.00 Sabato: 08.00-12.00

Prenotazione telefonica di prestazioni diagnostiche e specialistiche ambulatoriali

LEGGI TUTTO