L’ecografia del seno è un’indagine diagnostica fondamentale nello studio delle patologie della mammella. Non è un esame di screening ma è utile nel completamento diagnostico insieme alla mammografia.

Chi deve sottoporsi ad ecografia del seno?

Le indicazioni all’esecuzione dell’ecografia al seno sono:

  • Approfondimento di lesioni alla mammella di dubbia interpretazione, solitamente è un esame di integrazione alla mammografia.
  • Valutazione di neoformazioni del seno in donne giovani sintomatiche in cui la mammografia darebbe risultati dubbi a causa del seno denso tipico delle donne in età fertile.
  • Guida per procedure interventistiche su lesioni del seno non palpabili.
  • Valutazione di impianti protesici.

È richiesta una preparazione?

L’esecuzione dell’ecografia al seno non richiede alcuna preparazione.

Come si effettua?

È una procedura semplice e non invasiva effettuata sul seno della paziente che sarà sdraiata sul lettino con le mani dietro la testa. L’esecuzione dell’esame richiede l’utilizzo di una sonda ecografica ad ultrasuoni collegata ad un monitor su cui è possibile visualizzare tutte le caratteristiche della mammella necessarie alla diagnosi.

UNITÀ OPERATIVE

VISITE ED ESAMI

Per la prenotazione di Visite ed Esami è possibile anche contattare il C.U.P per entrambe le Case di Cura:

Casa di Cura Pierangeli: 08529391 Casa di Cura Spatocco: 0871352352

Dal Lunedi al Venerdì: 08.00 – 17.00 Sabato: 08.00-12.00

Prenotazione telefonica di prestazioni diagnostiche e specialistiche ambulatoriali

LEGGI TUTTO