Cos’è la coronarografia e quando viene utilizzata?

La coronarografia è l’esame “gold standard” per la visualizzazione dell’anatomia delle coronarie e di eventuali restringimenti ad esse associati. L’indicazione principale è la cardiopatia ischemica ma è un esame che può essere effettuato anche nello studio emodinamico preoperatorio delle malattie delle valvole cardiache e delle cardiopatie congenite. È una procedura diagnostica e terapeutica, mediante la quale in caso di stenosi (restringimenti) significative delle arterie coronarie è possibile eseguire un intervento di angioplastica con stent. Permette di visualizzare su un monitor e in tempo reale l’anatomia e il flusso di sangue all’interno dei vasi sanguigni del cuore.

Qual è la procedura?

La coronarografia viene effettuata mediante somministrazione di mezzo di contrasto (a partenza generalmente dall’arteria radiale del braccio) che si distribuirà all’interno dei vasi seguendo le loro caratteristiche e permettendo, mediante indagine radiologica con raggi X, di individuare eventuali anomalie. Si effettua in anestesia locale nel punto di introduzione del mezzo di contrasto.

È una procedura dolorosa?

Grazie all’anestesia locale, effettuata in sede di puntura, l’esame non è doloroso, mentre la liberazione del mezzo di contrasto può produrre una breve e localizzata sensazione di calore o tensione. Ha una durata variabile in base alle caratteristiche del paziente e alla complessità della patologia sottostante.

Preparazione alla coronarografia

Richiede adeguata valutazione e preparazione in pazienti con patologie concomitanti. Quando programmata, è importante presentarsi a digiuno dalla mezzanotte della sera precedente.

Quali sono i rischi?

Essendo un esame invasivo, la coronarografia non è scevra da rischi, quali: peggioramento della condizione cardiaca sottostante, lesione di uno dei vasi attraversati dal catetere, reazione allergica al mezzo di contrasto, danno renale, comparsa di aritmia cardiaca, infezioni. Con adeguata valutazione del paziente e attenzione da parte del medico, i rischi si riducono notevolmente.

UNITÀ OPERATIVE

VISITE ED ESAMI

Per la prenotazione di Visite ed Esami è possibile anche contattare il C.U.P per entrambe le Case di Cura:

Casa di Cura Pierangeli: 08529391 Casa di Cura Spatocco: 0871352352

Dal Lunedi al Venerdì: 08.00 – 17.00 Sabato: 08.00-12.00

Prenotazione telefonica di prestazioni diagnostiche e specialistiche ambulatoriali

LEGGI TUTTO