Fratture di caviglia

/Fratture di caviglia

La frattura di caviglia comporta la rottura di una o più delle ossa che compongono l’articolazione della caviglia.

Può variare da una semplice frattura in un osso, che non impedisce di camminare, a fratture multiple, che causano instabilità e potrebbero richiedere riposo funzionale per alcuni mesi. In poche parole, più ossa si rompono, più instabile diventa la caviglia, considerata la possibilità di un danneggiamento contestuale dei legamenti (della caviglia stessa).

Le fratture di caviglia colpiscono persone di tutte le età.

Che cos’è la Frattura di Caviglia?

Tre ossa formano l’articolazione della caviglia: la tibia e il perone (o fibula), che costituiscono la parte inferiore della gamba e sono tenute insieme in un’articolazione detta sindesmosi, e l’astragalo, un piccolo osso che si trova tra l’osso del tallone (calcagno) e le due ossa della gamba (tibia e perone).

La tibia e il perone hanno porzioni specifiche che nel complesso rientra a costituire l’articolazione della caviglia:

  • Il malleolo mediale – parte interna della tibia
  • Il malleolo posteriore – parte posteriore della tibia
  • Il malleolo laterale – estremità della fibula

Le fratture della caviglia possono essere classificate in base alla porzione dell’osso che è rotta. Ad esempio, una frattura nella porzione più distale del perone è chiamata frattura laterale del malleolo, o se sia la tibia che il perone sono rotti, è chiamata frattura bi-malleolare.

Quali sono le cause di una Frattura di Caviglia?

La frattura della caviglia si può verificare in diverse occasioni: torcendo o ruotando la caviglia durante attività sportive o dopo una caduta, oppure dopo forte impatto durante un incidente stradale.

Quali sono i sintomi di una Frattura di Caviglia?

I sintomi comuni di una frattura di caviglia includono:

  • Dolore;
  • Gonfiore;
  • Lividi;
  • Impossibilità di carico sul piede lesionato;
  • Deformità, in particolare se l’articolazione della caviglia è dislocata.

Come si fa la diagnosi di una Frattura di Caviglia?

Dopo una prima valutazione clinica, solitamente l’esame diagnostico principale è la radiografia: permette di mostrare se e quante ossa siano rotte e se c’è una scomposizione.

Tecniche più approfondite sono la TAC e la risonanza magnetica, utile per valutare i legamenti della caviglia.

Come si tratta la Frattura di Caviglia?

Il trattamento di queste fratture varia in relazione alla zona in cui l’osso si è rotto.

Come principio di base, le fratture stabili e senza spostamento possono essere trattate in maniera conservativa mediante immobilizzazione (tramite tutore o fesso) e riposo funzionale.

Se la frattura è scomposta o la caviglia è instabile, vi verrà consigliato il trattamento chirurgico.

UNITÀ OPERATIVE

Per la prenotazione di Visite ed Esami è possibile anche contattare il C.U.P per entrambe le Case di Cura:

Casa di Cura Pierangeli: 08529391 Casa di Cura Spatocco: 0871352352

Dal Lunedi al Venerdì: 08.00 – 17.00 Sabato: 08.00-12.00

Prenotazione telefonica di prestazioni diagnostiche e specialistiche ambulatoriali

LEGGI TUTTO

CASA DI CURA PIERANGELI
Tel: 085 42411 – Fax: 085 4241391
C.U.P. 08.00 – 14.00
Tel: 085 4241.474 – Fax 085 4241.299

CASA DI CURA SPATOCCO
Tel: 087 13521 – Fax: 087 164801
C.U.P. 08.00 – 14.00
Tel: 087 13521 – Fax 087 13521

PRENOTA O REFERTA ONLINE

Il nostro sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra Privacy Policy.
Cliccando il bottone “Accetta”, si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile configurare i singoli cookies, seguendo le istruzioni indicate nella Cookies Policy.
Attenzione, non installando i cookie, alcune pagine non si visualizzeranno correttamente.