La tiroidectomia è una procedura chirurgica mirata alla rimozione totale o parziale della tiroide. È indicata in caso di: tumore maligno della tiroide, gozzo tiroideo voluminoso, nodulo tiroideo. Senza la tiroide e senza i suoi ormoni non si può vivere; pertanto, se si rimuove l’intera ghiandola tiroidea (tiroidectomia totale), è necessario pianificare una terapia farmacologica a base di ormoni tiroidei sintetici.

Come si esegue?

La tiroidectomia richiede l’anestesia generale e che vengano praticate delle incisioni, o sul collo o sul torace sulla base della modalità operativa scelta. La tiroidectomia può essere eseguita per via:

  • Tradizionale: prevede un’unica incisione chirurgica di discrete dimensioni sul collo, in corrispondenza della tiroide.
  • Endoscopica: è una procedura mini-invasiva che prevede l’esecuzione di due incisioni molto piccole sul collo e l’impiego di uno strumento, l’endoscopio, munito di telecamera e collegato ad un monitor esterno.

Quali sono i rischi e le complicanze?

Subito dopo l’intervento, il paziente deve essere seguito e monitorato per fare diagnosi precoce di eventuali complicanze, di cui la più comune è il sanguinamento. Ulteriori complicanze sono:

  • Infezione
  • Paralisi del nervo laringeo ricorrente responsabile di alterazione del tono della voce (disfonia)
  • Ipoparatiroidismo transitorio o permanente. È un deficit di funzionalità delle paratiroidi, ghiandole situate dietro la tiroide che possono essere lesionate durante l’intervento o subire un danno ischemico durante la procedura di legatura dei vasi sanguigni necessaria alla rimozione della tiroide.

Cosa fare dopo l’intervento?

La rimozione di tutta la tiroide necessita di una supplementazione di ormoni tiroidei mediante terapia farmacologica.

Serve una preparazione?

La tiroidectomia prevede l’anestesia generale, pertanto, nel giorno dell’intervento, bisogna che il paziente si presenti a digiuno dalla sera precedente. Se si assumono farmaci, in particolare anticoagulanti è necessario concordare con il medico eventuali modifiche temporanee della terapia.

UNITÀ OPERATIVE

Per la prenotazione di Visite ed Esami è possibile anche contattare il C.U.P per entrambe le Case di Cura:

Casa di Cura Pierangeli: 08529391 Casa di Cura Spatocco: 0871352352

Dal Lunedi al Venerdì: 08.00 – 17.00 Sabato: 08.00-12.00

Prenotazione telefonica di prestazioni diagnostiche e specialistiche ambulatoriali

LEGGI TUTTO