L’elettrocardiogramma (ECG) è un esame strumentale che registra e riporta graficamente l’attività elettrica del cuore. Per la misurazione si utilizza un elettrocardiografo collegato a degli elettrodi che verranno posti sul paziente in punti precisi. In genere, l’esecuzione dell’elettrocardiogramma non richiede nessuna preparazione e richiede l’interpretazione da parte di un medico specialista, generalmente il cardiologo. L’elettrocardiogramma può essere svolto secondo diverse modalità:

  • A riposo: registra l’attività elettrica del cuore a riposo, durante una normale visita cardiologica
  • Sotto sforzo: registra l’attività elettrica del cuore durante lo sforzo, viene utilizzato durante il test da sforzo insieme alla valutazione continua della pressione arteriosa
  • Secondo Holter: registra l’attività elettrica del cuore delle 24 ore. Grazie all’impiego di un elettrocardiografo portatile, permette di monitorare la funzione cardiaca nell’arco di 24 ore. Normalmente viene utilizzato nei pazienti che presentano un’aritmia di difficile interpretazione con l’elettrocardiogramma a riposo.

Un elettrocardiografo è un dispositivo computerizzato che, attraverso una serie di elettrodi, registra la funzione cardiaca e la traduce graficamente su un monitor o su un foglio di carta millimetrata.

Il grafico ottenuto dopo la registrazione della funzione cardiaca prende il nome di tracciato.

In un generico tracciato, a descrivere il ritmo e l’attività elettrica del cuore ci sono delle onde. L’aspetto delle onde e la distanza tra loro sono gli elementi del tracciato che permettono ai cardiologi di interpretare lo stato di salute del cuore sotto esame.

Quali sono i rischi?

L’elettrocardiogramma è una procedura sicura, priva di rischi, non dolorosa e non invasiva

A cosa serve l’elettrocardiogramma?

L’elettrocardiogramma permette di identificare le alterazioni del ritmo cardiaco, che possono insorgere per effetto di un’alterata conduzione dell’impulso nervoso attraverso il miocardio oppure per effetto di una sofferenza del cuore tipo un infarto del miocardio o una cardiomiopatia. Inoltre, consente di valutare il funzionamento di dispositivi impiantabili (pacemaker e defibrillatore) utilizzati per la normalizzazione del ritmo cardiaco. L’elettrocardiogramma è in genere un esame fondamentale per la corretta interpretazione di tutte le patologie cardiache ed è l’indagine di primo livello durante una visita cardiologica.

UNITÀ OPERATIVE

Per la prenotazione di Visite ed Esami è possibile anche contattare il C.U.P per entrambe le Case di Cura:

Casa di Cura Pierangeli: 08529391 Casa di Cura Spatocco: 0871352352

Dal Lunedi al Venerdì: 08.00 – 17.00 Sabato: 08.00-12.00

Prenotazione telefonica di prestazioni diagnostiche e specialistiche ambulatoriali

LEGGI TUTTO