Che cos’è la decompressione discale meccanica percutanea?

La decompressione discale meccanica percutanea è una procedura mini-invasiva impiegata per il trattamento delle ernie del disco. La decompressione discale meccanica prevede l’asportazione di una piccola quantità di nucleo polposo dall’interno del disco intervertebrale erniato.

Come funziona la decompressione discale meccanica percutanea?

La decompressione discale meccanica impiega un ago rotante inserito per via percutanea: questo dispositivo consente di asportare una piccola quantità di nucleo polposo, determinando una riduzione di volume contenuto all’interno del disco e, di conseguenza, una diminuzione della pressione esercitata dal disco stesso sulle radici nervose con un netto miglioramento della sintomatologia dolorosa lamentata dal paziente.

È una procedura eseguita in anestesia locale, di breve durata e che non presenta alti rischi. È indicata in pazienti che presentano una sciatalgia e/o lombalgia da ernia del disco.

UNITÀ OPERATIVE

Per la prenotazione di Visite ed Esami è possibile anche contattare il C.U.P per entrambe le Case di Cura:

Casa di Cura Pierangeli: 08529391 Casa di Cura Spatocco: 0871352352

Dal Lunedi al Venerdì: 08.00 – 17.00 Sabato: 08.00-12.00

Prenotazione telefonica di prestazioni diagnostiche e specialistiche ambulatoriali

LEGGI TUTTO